Ceramica Dolce a Montelupo Fiorentino

CERAMICA DOLCE
Design e artigianato a Montelupo
a cura di Silvana Annicchiarico
Cantieri ceramica e design 2020-2021

Palazzo Podestarile
Montelupo Fiorentino
25 giugno – 1 agosto 2021

collezioni e site specific di:
Antonio Aricò
Francesco Binfaré
Lorenzo Damiani
Maurizio Galante e Tal Lancman
Duccio Maria Gambi
Valerio Sommella
Mario Trimarchi

con le botteghe ceramiche:
Tuscany ArtCeramiche d’Arte Dolfi di Ivana Antonini
Ceramiche Bartoloni
Sergio Pilastri Ceramica con Vita
Bitossi Ceramiche
Centro Ceramico Sperimentale di Montelupo
Terrecotte Corradini & Rinaldi

e con la partecipazione degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Firenze:
Rosa Maria Solinas, Vitali Fedotov, Benedetta Chiari, Elisa Pietracito Continua a leggere

Vinicio Berti: Omaggio a 100 anni dalla nascita

VINICIO BERTI
Omaggio a 100 anni dalla nascita
CONVEGNO
a cura di
Sergio Risaliti e Luca Nannipieri

28 giugno 2021
Firenze, Palazzo Vecchio (Sala d’Arme) e Museo Novecento (Sala Cinema)

In occasione del centenario della nascita di Vinicio Berti (Firenze 1921-1991), il Museo Novecento presenta AVANTI POPOLO! VINICIO BERTI. Omaggio a 100 anni dalla nascita, giornata dedicata al grande maestro fiorentino, la cui opera è profondamente legata alla città in cui ha operato per tutta la propria vita. Il convegno, a cura del direttore del Museo Novecento Sergio Risaliti e del critico d’arte Luca Nannipieri, realizzato in collaborazione con la Galleria Frittelli, si terrà lunedì 28 giugno 2021 nelle sedi di Palazzo Vecchio (Sala d’Arme) e Museo Novecento (Sala Cinema). Continua a leggere

La Galleria dell’Accademia di Firenze presenta Quartetto

La Galleria dell’Accademia di Firenze
presenta
Quartetto
Un cortometraggio musicale inedito
Un inno alla resilienza dell’arte, alla corte del David di Michelangelo

Online dal 18 giugno 2021

Realizzato in occasione della riapertura del Museo con la messa online del nuovo portale web e di un ricco palinsesto di contenuti digitali Accademia Online Continua a leggere

Puccini Gatteschi: un nuovo polo culturale a Pistoia

PUCCINI GATTESCHI
Un nuovo polo culturale a Pistoia
Dal primo luglio 2021

Pistoia guarda al futuro e lo fa riscoprendo un tesoro nascosto del suo passato. Dopo un lungo periodo di chiusura e un’importante operazione di ristrutturazione e restauro, il primo luglio 2021 riapre finalmente al pubblico il settecentesco Teatrino Gatteschi, uno dei più piccoli al mondo, vero gioiello artistico e architettonico nel centro storico della città. Testimone di oltre trecento anni di storia, ma celato agli occhi di tutti dal velo del tempo, il piccolo teatro è adesso pronto a risplendere e ad accogliere di nuovo i visitatori. Continua a leggere

AniMA: La Magia del Cinema d’Animazione da Biancaneve a Goldrake

Città Metropolitana di Firenze, MUS.E e Accademia NEMO
presentano
AniMA
La Magia del Cinema d’Animazione da Biancaneve a Goldrake
a cura di
Federica Fabbri, Luca Chiarotti, Sandro Cleuzo,
Francesco Mariotti e Francesco Chiatante

Firenze
Palazzo Medici Riccardi
17 giugno – 17 ottobre 2021

Dal 17 giugno al 17 ottobre 2021 le sale di Palazzo Medici Riccardi, pronte a ripartire con ambienti completamente rinnovati e ripensati durante il periodo di chiusura, si vestono con pareti pop e accolgono “AniMA. La Magia del Cinema d’Animazione da Biancaneve a Goldrake”, la mostra che espone per la prima volta al pubblico oltre cinquecento disegni originali dei film d’animazione più conosciuti e amati. Continua a leggere

Tabù Classico Contemporaneo: Cecilia Cosci alla Tobian Art Gallery di Firenze

Tabù
Classico Contemporaneo
Opere di Cecilia Cosci
Tobian Art Gallery
28 maggio – 19 giugno 2021
a cura di Gisella Guarducci

Alla Tobian Art Gallery il 28 maggio 2021 si inaugura finalmente Tabù. Classico Contemporaneo. Opere di Cecilia Cosci, prima personale dell’artista fiorentina, la cui inaugurazione, prevista per lo scorso novembre, era stata rinviata a causa del Covid. La mostra, curata da Gisella Guarducci, è corredata da un catalogo con testi di Gianni Pozzi, Gianni Caverni e Adalinda Gasparini. Continua a leggere

Henry Moore Relocated a Palazzo Vecchio

Henry Moore Relocated
GUERRIERO CON SCUDO
Palazzo Vecchio, Sala Leone X
Firenze
18 maggio 2021 – 9 gennaio 2022

Un progetto Museo Novecento
a cura di Sergio Risaliti

 All’indomani della grande mostra organizzata al Forte di Belvedere nel 1972, Henry Moore decise di donare un’opera alla città di Firenze: la scultura in bronzo Guerriero con scudo (Warrior with Shield), realizzata per la prima volta nel 1953-54 e poi presentata proprio in occasione della celebre retrospettiva fiorentina. L’opera avrebbe dovuto essere collocata nella Loggia di Saturno, in Palazzo Vecchio, ma per una serie interminabile di vicissitudini non ci arrivò mai. L’artista ne chiese la restituzione e il Guerriero rientrò in Inghilterra. Solo negli anni Ottanta, grazie a una ripresa del confronto con gli eredi di Moore e all’interessamento del British Institute of Florence, cui l’opera venne donata per volere della famiglia dell’artista, il bronzo ritornò finalmente a Firenze. In seguito all’accordo fra l’amministrazione comunale fiorentina e lo stesso British Institute, venne raggiunta la formula del comodato d’uso a lungo termine e si scelse di collocare il bronzo nel primo chiostro del complesso monumentale di Santa Croce, dove, fino ad oggi, è stato conservato. Continua a leggere

Betty Colombo: L’anima del corpo alla Crumb Gallery di Firenze

CRUMB GALLERY
Via San Gallo, 191 rosso, Firenze
L’anima del corpo
Betty Colombo
20 maggio 2021 – 10 luglio 2021

Non è il corpo a contenere l’anima, ma l’anima il corpo
Federica Brunini

Crumb Gallery Firenze ospita, dal 20 maggio 2021 al 10 luglio 2021, la mostra della fotografa Betty Colombo, dal titolo L’anima del corpo. Nota fotoreporter, testimonial Canon e Ambassador italiana di “Save The Planet”, Colombo espone una quindicina di scatti, parte di un progetto che l’ha vista lavorare per mesi nella sala autoptica del San Luca di Lucca. Scatti che, con forza ma anche delicatezza, conducono alla scoperta di un’insolita mappa geografica della vita. Oltre la morte. Continua a leggere

Neo Skēnḕ: Manifesti d’artista al Teatro di Rifredi

Neo Skēnḕ
Manifesti d’artista al Teatro di Rifredi
Progetto ideato da Niccolò Mannini e Simone Teschioni Gallo
Mostra a cura di Simone Teschioni Gallo

Sale espositive dell’Accademia delle Arti del Disegno
Firenze, via Ricasoli 68
12 maggio – 27 giugno 2021

Nelle sale espositive dell’Accademia delle Arti del Disegno, a Firenze, dal 12 maggio al 13 giugno 2021, si terrà la mostra “Neo Skēnḕ – Manifesti d’artista al Teatro di Rifredi”, curata da Simone Teschioni Gallo su progetto ideato con Niccolò Mannini, direttore della Galleria d’arte La Fonderia, insieme al Teatro di Rifredi, durante questi ultimi mesi di chiusure generalizzate dovute al Covid. L’esposizione, realizzata con il convinto sostegno artistico e il patrocinio dell’Accademia delle Arti del Disegno, è co-promossa dal Comune di Firenze, dal Comune di Scandicci e dall’Accademia di Belle Arti di Firenze insieme al prezioso contributo di Unicoop Firenze e delle ditte Moka Arra srl. e Prodigio Divino srl. Un progetto che nasce proprio ad ottobre quando le nuove restrizioni imposte dal DPCM hanno costretto tutti i teatri (e ahimè non solo loro) a chiudere nuovamente, dopo un timido tentativo di riapertura in tutta sicurezza. E così decine di stagioni teatrali appena iniziate e centinaia di spettacoli in programma in tutta Italia, sono stati annullati all’improvviso. Ma dietro le porte chiuse dei teatri e le loro insegne spente, la vita ha continuato a scorrere e le idee a nascere. Neo Skēnḕ è una di queste. Continua a leggere

Omar Galliani: Baci rubati a Tornabuoni Arte

Omar Galliani
BACI RUBATI / COVID 19
Firenze, Tornabuoni Arte
13 maggio – 2 luglio 2021

Omar Galliani: 60 opere, 60 fotogrammi
di una quotidianità orfana di carezze.
In mostra alla Tornabuoni Arte per esorcizzare
il tempo sospeso dei giorni del lockdown.

È una potente espressione di simboli questa nuova mostra di Omar Galliani alla Tornabuoni Arte (dal 13 maggio al 2 luglio). Già a partire dal titolo Baci rubati / Covid 19 che riporta ai giorni terribili del primo lockdown, giorni di isolamento e di rapporti negati. Simbolica anche la città che l’artista ha voluto per la “prima” della sua mostra: Firenze, città che incarna il Rinascimento, che, con la r minuscola è l’auspicio di tutti, oggi. Continua a leggere