Henry Moore Relocated a Palazzo Vecchio

Henry Moore Relocated
GUERRIERO CON SCUDO
Palazzo Vecchio, Sala Leone X
Firenze
18 maggio 2021 – 9 gennaio 2022

Un progetto Museo Novecento
a cura di Sergio Risaliti

 All’indomani della grande mostra organizzata al Forte di Belvedere nel 1972, Henry Moore decise di donare un’opera alla città di Firenze: la scultura in bronzo Guerriero con scudo (Warrior with Shield), realizzata per la prima volta nel 1953-54 e poi presentata proprio in occasione della celebre retrospettiva fiorentina. L’opera avrebbe dovuto essere collocata nella Loggia di Saturno, in Palazzo Vecchio, ma per una serie interminabile di vicissitudini non ci arrivò mai. L’artista ne chiese la restituzione e il Guerriero rientrò in Inghilterra. Solo negli anni Ottanta, grazie a una ripresa del confronto con gli eredi di Moore e all’interessamento del British Institute of Florence, cui l’opera venne donata per volere della famiglia dell’artista, il bronzo ritornò finalmente a Firenze. In seguito all’accordo fra l’amministrazione comunale fiorentina e lo stesso British Institute, venne raggiunta la formula del comodato d’uso a lungo termine e si scelse di collocare il bronzo nel primo chiostro del complesso monumentale di Santa Croce, dove, fino ad oggi, è stato conservato. Continua a leggere

Betty Colombo: L’anima del corpo alla Crumb Gallery di Firenze

CRUMB GALLERY
Via San Gallo, 191 rosso, Firenze
L’anima del corpo
Betty Colombo
20 maggio 2021 – 10 luglio 2021

Non è il corpo a contenere l’anima, ma l’anima il corpo
Federica Brunini

Crumb Gallery Firenze ospita, dal 20 maggio 2021 al 10 luglio 2021, la mostra della fotografa Betty Colombo, dal titolo L’anima del corpo. Nota fotoreporter, testimonial Canon e Ambassador italiana di “Save The Planet”, Colombo espone una quindicina di scatti, parte di un progetto che l’ha vista lavorare per mesi nella sala autoptica del San Luca di Lucca. Scatti che, con forza ma anche delicatezza, conducono alla scoperta di un’insolita mappa geografica della vita. Oltre la morte. Continua a leggere

Lucio Caracciolo e Alessandro Barbero al festival di Lucca dedicato ai dialoghi geopolitici

LUCIO CARACCIOLO E ALESSANDRO BARBERO
sabato 15 maggio 2021 in San Francesco a Lucca
PER LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEDICATO AI DIALOGHI GEOPOLITICI

Una iniziativa promossa dall’associazione LuMeN e da Limes
con il contributo del Comune e della Fondazione Crl

ore 17
Il triangolo sì. Italia, Francia, Germania. Presente e futuro di un’interazione strategica nel cuore dell’Occidente che si riaffaccia alla storia”.

Intervengono
Lucio Caracciolo, direttore di Limes
Dario Fabbri, giornalista, consigliere scientifico e coordinatore America di Limes
Fabrizio Maronta, redattore e responsabile delle relazioni internazionali di Limes

ore 19
L’Italia di Napoleone
Lucio Caracciolo dialoga con Alessandro Barbero, storico e professore.

prenotazione obbligatoria sul sito Limesonline.com Continua a leggere

Neo Skēnḕ: Manifesti d’artista al Teatro di Rifredi

Neo Skēnḕ
Manifesti d’artista al Teatro di Rifredi
Progetto ideato da Niccolò Mannini e Simone Teschioni Gallo
Mostra a cura di Simone Teschioni Gallo

Sale espositive dell’Accademia delle Arti del Disegno
Firenze, via Ricasoli 68
12 maggio – 27 giugno 2021

Nelle sale espositive dell’Accademia delle Arti del Disegno, a Firenze, dal 12 maggio al 13 giugno 2021, si terrà la mostra “Neo Skēnḕ – Manifesti d’artista al Teatro di Rifredi”, curata da Simone Teschioni Gallo su progetto ideato con Niccolò Mannini, direttore della Galleria d’arte La Fonderia, insieme al Teatro di Rifredi, durante questi ultimi mesi di chiusure generalizzate dovute al Covid. L’esposizione, realizzata con il convinto sostegno artistico e il patrocinio dell’Accademia delle Arti del Disegno, è co-promossa dal Comune di Firenze, dal Comune di Scandicci e dall’Accademia di Belle Arti di Firenze insieme al prezioso contributo di Unicoop Firenze e delle ditte Moka Arra srl. e Prodigio Divino srl. Un progetto che nasce proprio ad ottobre quando le nuove restrizioni imposte dal DPCM hanno costretto tutti i teatri (e ahimè non solo loro) a chiudere nuovamente, dopo un timido tentativo di riapertura in tutta sicurezza. E così decine di stagioni teatrali appena iniziate e centinaia di spettacoli in programma in tutta Italia, sono stati annullati all’improvviso. Ma dietro le porte chiuse dei teatri e le loro insegne spente, la vita ha continuato a scorrere e le idee a nascere. Neo Skēnḕ è una di queste. Continua a leggere

Omar Galliani: Baci rubati a Tornabuoni Arte

Omar Galliani
BACI RUBATI / COVID 19
Firenze, Tornabuoni Arte
13 maggio – 2 luglio 2021

Omar Galliani: 60 opere, 60 fotogrammi
di una quotidianità orfana di carezze.
In mostra alla Tornabuoni Arte per esorcizzare
il tempo sospeso dei giorni del lockdown.

È una potente espressione di simboli questa nuova mostra di Omar Galliani alla Tornabuoni Arte (dal 13 maggio al 2 luglio). Già a partire dal titolo Baci rubati / Covid 19 che riporta ai giorni terribili del primo lockdown, giorni di isolamento e di rapporti negati. Simbolica anche la città che l’artista ha voluto per la “prima” della sua mostra: Firenze, città che incarna il Rinascimento, che, con la r minuscola è l’auspicio di tutti, oggi. Continua a leggere

Riapre al pubblico Palazzo Medici Riccardi

Palazzo Medici Riccardi
Venerdì 7 maggio finalmente il museo riapre al pubblico
Nel primo fine settimana ingresso gratuito per i residenti
Dall’8 maggio visite guidate il sabato e la domenica

 La prenotazione obbligatoria

Venerdì 7 maggio 2021, finalmente, Palazzo Medici Riccardi riapre le sue porte al pubblico e lo fa con un fine settimana di accesso gratuito per i residenti del Comune di Firenze e della Città Metropolitana. Dall’8 maggio, ogni sabato e domenica, torneranno anche le visite guidate per adulti e per famiglie, per scoprire insieme il primo palazzo dei Medici, dove vissero Cosimo il Vecchio e Lorenzo il Magnifico e nel quale lavorarono artisti come Donatello, Michelagelo, Paolo Uccello, Benozzo Gozzoli e Botticelli. Continua a leggere

La Galleria dell’Accademia di Firenze riapre al pubblico

La Galleria dell’Accademia di Firenze
riapre al pubblico giovedì 6 maggio 2021
con un nuovo allestimento e un nuovo percorso espositivo

Una nuova Galleria dell’Accademia di Firenze accoglierà il pubblico giovedì 6 maggio 2021, al momento della riapertura ufficiale, dopo il lungo periodo di chiusura dovuto all’emergenza Covid. Un periodo che ha visto il museo impegnato in grandi cantieri di ristrutturazione che hanno richiesto la movimentazione di oltre 600 opere, rivoluzionando il percorso espositivo e dando vita a un nuovo suggestivo allestimento che non mancherà di sorprendere. Sarà finalmente visibile la sezione dedicata agli Strumenti Musicali, un vero gioiello che raccoglie rari pezzi unici, e che è ora collegata direttamente, tramite un nuovo varco, alle sale delle mostre temporanee, ambienti dove sarà possibile immergersi nella magia del Rinascimento, grazie ai dipinti che arrivano dalla Sala del Colosso. Entrando verso la Tribuna, dove campeggia il David, il visitatore sarà accompagnato, nel cammino tra I Prigioni di Michelangelo, da una folla di personaggi: sono i gessi di Lorenzo Bartolini, solitamente conservati nella Gipsoteca, capolavori della collezione del Museo che fino ad oggi potevano passare inosservati. Continua a leggere

Proclamati i 4 giovani vincitori di WONDERFUL! il premio a sostegno dell’arte italiana

WONDERFUL!
Premio a sostegno dell’arte italiana
Museo Novecento, Firenze
Oggi in Palazzo Vecchio la proclamazione dei 4 giovani artisti vincitori

WONDERFUL! ha i suoi vincitori. L’iter per assegnare le borse di studio a quattro giovani artisti italiani è arrivato alla conclusione. Le giurie hanno dovuto analizzare ben 290 dossier prima di arrivare ad una scelta finale. La borsa di studio di 5 mila euro sarà assegnata a Binta Diaw, Riccardo GiacconiMarco Giordano e Margherita Raso.  Continua a leggere

La Galleria dell’Accademia per il bicentenario della morte di Napoleone

La Galleria dell’Accademia di Firenze
SCOPRI la GALLERIA
Per il bicentenario della morte di Napoleone
i primi due appuntamenti

Giovanni Cipriani, l’Annunciazione di Alessandro Allori e le soppressioni Napoleoniche
da mercoledì 5 maggio

Carlo Sisi, Lorenzo Bartolini il rilievo con Elisa su un carro trionfale che entra a Lucca e le commissioni napoleoniche
da sabato 8 maggio
online sul sito e sul canale YouTube della Galleria

Il 5 maggio 1821 moriva a Sant’Elena Napoleone Bonaparte, sono passati duecento anni da quella data e Napoleone continua ad essere una figura che divide in positivo e in negativo ma che ha, comunque, segnato la storia. Un personaggio e un bicentenario che non possono essere dimenticati. L’amore per il bello e per l’arte è uno degli aspetti che contraddistingue l’imperatore Bonaparte e molti sono gli artisti europei che ne hanno tramandato il mito. E il 5 maggio del 1747, a Vienna, nasceva Pietro Leopoldo II d’Asburgo Lorena, Granduca di Toscana, a cui si deve, oltre all’abolizione della pena di morte e ad altre importanti riforme, la nascita del museo della Galleria dell’Accademia, arricchito nelle sue collezioni dalle soppressioni ecclesiastiche promosse da Leopoldo stesso e successivamente da Napoleone. Continua a leggere

Ali Banisadr al Museo Bardini e a Palazzo Vecchio

Ali Banisadr
BEAUTIFUL LIES
Museo Stefano Bardini e Museo di Palazzo Vecchio, Sala dei Gigli
30 aprile – 29 agosto 2021
Un progetto Museo Novecento OFF

Il Museo Novecento esce fuori dalla sua sede in Piazza Santa Maria Novella e come in precedenti occasioni propone un nuovo appuntamento con l’arte contemporanea internazionale in Palazzo Vecchio, nella Sala dei Gigli, e al Museo Stefano Bardini, dove dal 30 aprile al 29 agosto 2021, si terrà la mostra BEAUTIFUL LIES di Ali Banisadr (Teheran 1976), a cura di Sergio Risaliti, organizzata da Mus.e. Dopo aver lasciato l’Iran a soli dodici anni insieme alla famiglia, Banisadr ha raggiunto prima la Turchia e successivamente gli Stati Uniti, fermandosi in un primo momento a San Diego, successivamente a San Francisco e poi a New York, dove l’artista vive ancora oggi. Continua a leggere