Due mostre su Henri Moore al Museo Novecento

Museo Novecento, Firenze 
Henry Moore
Il disegno dello scultore 

A cura di Sergio Risaliti e Sebastiano Barassi
in collaborazione con la Henry Moore Foundation
Sino al 18 luglio 2021
Prorogata al 22 agosto 2021

Henry Moore torna a Firenze. A quasi cinquant’anni (era il 1972) dalla memorabile mostra al Forte di Belvedere che vide protagonista il maestro della scultura inglese, il Museo Novecento decide di rendergli omaggio con “Henry Moore. Il disegno dello scultore”, mostra curata da Sebastiano Barassi, Head of Henry Moore Collections and Exhibitions e Sergio Risaliti, Direttore artistico del Museo Novecento. La mostra, organizzata in collaborazione con la Henry Moore Foundation, con il contributo di Banca Monte dei Paschi di Siena, sino al 18 luglio 2021 vedrà il museo fiorentino ospitare una corposa selezione di disegni, circa settanta, assieme a grafiche e sculture.  Continua a leggere

Grandi lavori alla Gipsoteca della Galleria dell’Accademia di Firenze

GALLERIA DELL’ACCADEMIA DI FIRENZE
Grandi lavori alla Gipsoteca
al via la campagna fotografica e di conservazione dei gessi
e la digitalizzazione dell’Archivio Bartolini

La Galleria dell’Accademia di Firenze è in grande fermento. In questo momento di lockdown forzato, numerosi sono i cantieri in corso per rendere il museo più funzionale e accogliente in vista della prossima riapertura al pubblico. Dopo la Sala del Colosso, dove i lavori sono ancora in itinere, è la volta della Gipsoteca che necessita sia di importanti interventi di ordine strutturale che legati all’impianto di climatizzazione. Continua a leggere

Nasce il concorso fotografico Cherchez la femme

Crumb Gallery e ReWriters
presentano
CHERCHEZ LA FEMME
concorso fotografico
2021 prima edizione
APERTE LE ISCRIZIONI

Dalla collaborazione tra Crumb Gallery Firenze #womeninart e ReWriters Magazine nasce il concorso fotografico Cherchez la femme.

Cherchez la femme è una frase che ha iniziato la sua fortuna dalle pagine di un geniale misogino, lo scrittore francese Alexandre Dumas. Quando c’è un problema, un guaio, un delitto, un affare andato storto, cherchez la femme, cercate la donna! State pur sicuri che dietro ce n’è sempre una. Le donne “elles sont au centre de toutes les affaires” dice infatti Joseph Fouch, protagonista del romanzo di Dumas (padre). Continua a leggere

700 DANTE: online il portale con il calendario degli appuntamenti per il centenario dell’Alighieri

700 Dante
Da domani online il portale www.700dantefirenze.it su cui consultare il ricchissimo calendario di appuntamenti organizzati nel 2021 per celebrare l’Alighieri nel 700esimo anniversario della sua morte

Settecento anni fa, nel 1321, moriva Dante Aligheri, il Sommo Poeta, simbolo e icona della cultura italiana nel mondo e geniale creatore della Divina Commedia. Firenze, la città dove nacque, in cui partecipò attivamente alla vita politica, divenendo prima Cavaliere e poi Priore, e dalla quale, proprio per ragioni politiche, venne esiliato nel 1302, lo ricorda adesso con un anno di eventi. Oltre trenta istituzioni fiorentine – riunite in un Comitato Organizzatore coordinato dal Comune di Firenze, Assessorato alla Cultura, Moda, Design e Relazioni Internazionali, Direzione Cultura e Sport e P.O. Firenze Patrimonio Mondiale e rapporti con UNESCO, con la comunicazione e il supporto al coordinamento di MUS.E – hanno deciso infatti di raccontare la storia di Dante e della sua mai dimenticata Firenze in un programma denso e di grande interesse, digitale e non, attraverso conferenze, giornate di studi, eventi e mostre aperte al grande pubblico. Da domani, martedì 29 dicembre 2020, il calendario di questo anno straordinario è finalmente consultabile online sul portale www.700dantefirenze.it, mentre aggiornamenti quotidiani si potranno trovare sulla pagina Facebook @700dantefirenze. Continua a leggere

Capodanno 2021, a Firenze c’è FUTURA

Capodanno 2021, a Firenze c’è FUTURA e Silvestri, Ghemon e Berrill arrivano a casa
Video online e in tv. Previsto anche uno spettacolo per bambini

Un Capodanno diverso, senza musica in piazza né festeggiamenti all’aperto a causa della pandemia: Firenze non rinuncia però a una serata più lieve e organizza un doppio appuntamento visibile da tutti da casa, con musica, performance e uno spettacolo per bambini.

L’evento si chiamerà FUTURA, in omaggio alla famosa canzone di Lucio Dalla e come messaggio di speranza dopo la pandemia, ed è organizzato dal Comune di Firenze e dall’associazione MUS.E con il supporto di Toscana Energia. Continua a leggere

Collezione Roberto Casamonti: Il Pegaso di Marco Lodola

Collezione Roberto Casamonti
Il Pegaso di Marco Lodola
fino al 10 gennaio 2021
dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 19.00

Cortile del Palazzo Bartolini Salimbeni
Firenze Piazza Santa Trinita

La Collezione Roberto Casamonti in Palazzo Bartolini Salimbeni a Firenze è al momento chiusa al pubblico causa emergenza dovuta alla pandemia ma le sue porte rimangono aperte, non solo idealmente, per ospitare, nel raffinato cortile cinquecentesco, il Pegaso opera dell’artista Marco Lodola. Un segno di luce e di speranza che Roberto Casamonti vuole offrire come regalo di Natale ai visitatori, anche solo di passaggio per via Tornabuoni. Continua a leggere

La Galleria dell’Accademia di Firenze presenta In una notte piena di stelle

La Galleria dell’Accademia di Firenze
presenta
IN UNA NOTTE PIENA DI STELLE
un video racconto
un regalo di Natale per tutte le famiglie

online sul canale YouTube della Galleria da mercoledì 23 dicembre

“La storia che vi racconteremo risale a oltre due millenni fa. Fu una notte magica in cui accaddero molti eventi straordinari; una notte molto fredda ma anche piena di stelle, nella quale Maria dette alla luce il suo Bambino, Gesù…” Così inizia “In una notte piena di stelle” un video racconto che la Galleria dell’Accademia di Firenze ha preparato in occasione del Natale come regalo speciale ai bambini e alle loro famiglie, ideato dal direttore Cecilie Hollberg insieme a Graziella Cirri, responsabile dei servizi educativi del museo, che sarà online sul canale YouTube della Galleria da mercoledì 23 dicembre. Continua a leggere

Neo Skēnḕ: Manifesti d’artista al Teatro di Rifredi

Neo Skēnḕ
Manifesti d’artista al Teatro di Rifredi
Progetto ideato da Niccolò Mannini e Simone Teschioni Gallo
Mostra a cura di Simone Teschioni Gallo

I teatri sono chiusi. Il settore è stato uno dei più penalizzati dall’emergenza sanitaria in corso. Spettacoli su spettacoli non sono potuti andati in scena e le sale sono rimaste prive del loro pubblico, della loro magia. Ma dietro le porte chiuse e le insegne spente, la vita ha continuato a scorrere e le idee a nascere. Attori, registi, tecnici, impresari e direttori teatrali hanno continuato in questi mesi a cercare un contatto col proprio pubblico, si sono spostati prima sui social e poi, via via, su mezzi digitali sempre più evoluti, cercando di non fermarsi mai. Continua a leggere

Palazzo Medici Riccardi suona dal 26 dicembre

PALAZZO MEDICI RICCARDI
Il Palazzo Suona
Quattro concerti di musica classica
in streaming da sabato 26 dicembre

Le sale di Palazzo Medici Riccardi accolgono da sabato 26 dicembre un ciclo di concerti, promosso dalla Città Metropolitana di Firenze e da MUS.E, grazie alla collaborazione con il Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra della Toscana, l’Orchestra da Camera Fiorentina e il Contemporartensemble. Continua a leggere

WONDERFUL! Premio a sostegno dell’arte italiana

WONDERFUL!
Premio a sostegno dell’arte italiana
Museo Novecento, Firenze

Nasce Wonderful
premio per 4 giovani artisti under 40
a cui destinare premi in denaro per un totale di 20mila euro

Firenze, 14 dicembre 2020 – Dalle parole ai fatti è lo statement del Museo Novecento che lancia la prima edizione di WONDERFUL!, premio a sostegno dell’arte Italiana indirizzato ad artisti e collettivi under 40, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze in collaborazione con MUS.E e realizzato grazie all’impegno di Publiacqua, sempre al fianco dell’arte contemporanea. Il contributo, del valore di 5.000 euro, è destinato al sostegno dell’attività di giovani artisti e collettivi nati e/o residenti in Italia, che potranno partecipare alla selezione inviando la propria candidatura attraverso la open call pubblicata sul sito del museo entro il mese di dicembre. Continua a leggere