TEOFANIE: Opere di Omar Galliani all’Oratorio di Santa Caterina delle Ruote

TEOFANIE
Opere di Omar Galliani
Oratorio di Santa Caterina delle Ruote
Ponte a Ema – Bagno a Ripoli
9 marzo – 28 aprile 2019

Scrigno del Trecento, con il suo interno riccamente affrescato nel XIV secolo da Spinello Aretino, l’Oratorio di Santa Caterina delle Ruote, nei pressi di Ponte a Ema, a due passi da Firenze, ospita dal 9 marzo al 28 aprile 2019, la mostra TEOFANIE, Opere di Omar Galliani, organizzata dal Comune di Bagno a Ripoli, con la collaborazione delle Gallerie degli Uffizi e della Tornabuoni Arte. Continua a leggere

Politeama in Primo Piano 2019

Politeama in Primo Piano 2019
Ridotto
Teatro Politeama Pratese
VIII Edizione
A cura di Mirko Guerrini

5 marzo – 26 marzo 2019

Dal 5 al 26 marzo il Ridotto del Politeama ospita l’VIII edizione di Politeama in Primo Piano, con la direzione artistica di Mirko Guerrini. La rassegna, che quest’anno prevede quattro appuntamenti, tutti rigorosamente di martedì, alle 21.00, come sempre dà spazio ad alcune delle più giovani e interessanti proposte del panorama musicale italiano, che spesso fanno fatica a trovare luoghi adatti alla loro espressione musicale. Le serate, arricchite dalla presenza di vere e proprie stelle del jazz, saranno introdotte ancora una volta da Dario Cecchini. Continua a leggere

A lezione dai grandi chef con Maria Probst: Aspettando la Primavera

A lezione dai grandi chef
18 febbraio – 3 aprile 2019
Firenze, Scuola di Arte Culinaria “Cordon Bleu”

Il primo appuntamento lunedì 18 febbraio 2019 con Maria Probst: Aspettando la Primavera

La Scuola di Arte Culinaria “Cordon Bleu” apre le porte ad un nuovo ciclo di incontri, A lezione dai grandi chef, con una prestigiosa rosa di chef stellati, tutti operanti in realtà del territorio toscano, a partire dal primo appuntamento Aspettando la Primavera, lunedì 18 febbraio (ore 9-13), con Maria Probst, dalla Baviera con passione arriva in Italia nella cucina dello storico ristorante “La Tenda Rossa” di Cerbaia in Val di Pesa. Continua a leggere

Marcello Guasti, Giovanni Michelucci e il Monumento ai Tre Carabinieri

Marcello Guasti, Giovanni Michelucci
e il Monumento ai Tre Carabinieri

Fiesole, Sala Costantini
17 febbraio – 30 settembre 2019

Fiesole, Museo Civico Archeologico
11 maggio – 30 settembre 2019

In occasione del 75° anniversario della liberazione dall’occupazione tedesca, Fiesole celebra il suo Monumento ai Tre Carabinieri, l’imponente scultura in bronzo creata nel 1964 da Marcello Guasti per la nuova terrazza panoramica ideata da Giovanni Michelucci nel Parco della Rimembranza. L’opera, che fu realizzata a vent’anni dall’eccidio, ricorda il sacrificio dei tre militari Alberto La Rocca, Vittorio Marandola e Fulvio Sbarretti, che avevano aiutato i partigiani impegnati contro le forze straniere e furono per questo trucidati dai nazisti il 12 agosto del 1944. Oggi Fiesole commemora le loro figure e la scultura voluta per ricordarle, rendendo omaggio anche all’architetto che la scelse, Michelucci, e all’artista che la realizzò, Guasti, uno degli scultori fiorentini più importanti del dopoguerra, scomparso proprio in queste settimane. Continua a leggere

Ivanna Rosi: La versione di Candida in libreria

Ivanna Rosi
La versione di Candida
Le Lettere, Pan, pag. 280, euro 14

In libreria il 15 gennaio 2019

La storia narrata da Candida è autobiografica e dettata da una insopprimibile necessità interiore: dunque doppiamente vera. È il racconto di un matrimonio durato cinquant’anni, di un legame forte, attraversato da crisi e sbandamenti, ostacolato dal peso del silenzio.
Una inchiesta intima, un viaggio nel tempo per dare risposta ad assillanti quesiti che spesso restano sospesi, e insieme un’analisi lucida che ricostruisce il passato dall’esterno, attraverso lo schedario dei ricordi personali, le testimonianze di amici e conoscenti, di lettere, di poesie, rispettando i vuoti della memoria e della documentazione. Continua a leggere

Galleria dell’Accademia di Firenze: bilancio 2015-2018 e progetti futuri

GALLERIA DELL’ACCADEMIA DI FIRENZE
Presentazione Bilancio attività 2015 – 2018
Progetti futuri
Lunedì 14 gennaio 2019

Cecilie Hollberg, Direttore della Galleria dell’Accademia di Firenze, presenta il Bilancio dal 2015, anno dell’inizio del suo mandato, ad oggi. Tre anni in cui l’impegno del Direttore si è rivolto a diversi e importanti aspetti della Galleria: Continua a leggere

Liquid Shape: fotografie di Massimo Borchi

Tethys Gallery
Firenze, via dei Vellutini, 17r
LIQUID SHAPE
fotografie di MASSIMO BORCHI
15 Dicembre 2018 – 5 Gennaio 2019
Inaugurazione Sabato 15 Dicembre 2018 | ore 18.00

Tethys Gallery inaugura sabato 15 dicembre, ore 18, LIQUID SHAPE, una selezione di fotografie di Massimo Borchi, cinquanta scatti tratti dai progetti Postmetropolis e Shootingmania.

Massimo Borchi, negli ultimi anni, ha focalizzato la sua ricerca fotografica soprattutto sulle metropoli, da sempre il suo campo di applicazione preferito, e sull’analisi della società contemporanea. Attraverso le sue immagini, esamina come la globalizzazione stia modificando sia i comportamenti delle persone che le architetture delle città in cui vivono. Complessi fenomeni di riconversione territoriale ci stanno portando verso la città del XXI° secolo, ancora tutta da definire e scoprire. Nella realtà complessa delle megalopoli gli aspetti e le contraddizioni della città contemporanea emergono con più forza e drammaticità, sia nella negatività dello squallore sia nello splendore degli edifici. Postmetropolis è un progetto incentrato proprio sulle megalopoli, il terreno più adatto per un’analisi completa. Le fotografie di questo lavoro mostrano segni comuni e tracce, spesso difficilmente visibili, in città lontanissime dove affiorano trame identiche e identiche contraddizioni, come se quella che sta coprendo la superficie del mondo fosse un’unica, indefinita, metropoli. Una metropoli senza nome, “Untitled” appunto, come molte delle immagini scattate. Continua a leggere

Sapori di Natale al Cordon Bleu

Sapori di Natale al Cordon Bleu
Firenze, via Giusti, 7
Sabato 15 dicembre 2018, dalle 15.00 alle 19.00
ingresso libero
la prenotazione non è necessaria.

Sapori di Natale al Cordon Bleu. La scuola di arte culinaria sabato 15 dicembre 2018, dalle 15 alle 19, apre le porte per l’abituale appuntamento natalizio (Firenze, via Giusti, 7). Un vero e proprio Open Day in vista del Natale, il tutto a ingresso gratuito non importa prenotare. Continua a leggere

Tornabuoni Arte Arte moderna e contemporanea: Antologia scelta 2019

Tornabuoni Arte
Arte moderna e contemporanea
Antologia scelta 2019
Firenze, Lungarno Benvenuto Cellini 3

Inaugurazione sede Firenze
giovedì 6 dicembre 2018, ore 18.00

Inaugurazione sede Milano
giovedì 13 dicembre 2018, ore 17.30

Tornabuoni Arte propone anche quest’anno il consueto appuntamento con la mostra antologica della sua collezione, proponendo come sempre una doppia inaugurazione nelle sue sedi di Firenze e di Milano. Arte moderna e contemporanea. Antologia scelta 2019, aprirà giovedì 6 dicembre alle ore 18.00 nella galleria fiorentina in lungarno Benvenuto Cellini 3 e giovedì 13 dicembre, alle ore 17.30, presso la sede milanese di via Fatebenefratelli, 36. Continua a leggere

Orizzonti d’acqua tra Pittura e Arti Decorative. Galileo Chini e altri protagonisti del primo Novecento

Orizzonti d’acqua tra Pittura e Arti Decorative
Galileo Chini e altri protagonisti del primo Novecento
a cura di Filippo Bacci di Capaci e Maurizia Bonatti Bacchini
PALP Palazzo Pretorio Pontedera
8 dicembre 2018 – 28 aprile 2019

Dall’8 dicembre 2018, il PALP Palazzo Pretorio di Pontedera, ospita la mostra Orizzonti d’acqua tra Pittura e Arti Decorative. Galileo Chini e altri protagonisti del primo Novecento, curata da Filippo Bacci di Capaci e Maurizia Bonatti Bacchini e promossa dalla Fondazione per la Cultura Pontedera, dal Comune di Pontedera, dalla Fondazione Pisa, con il patrocinio della Regione Toscana. La mostra, che proseguirà sino al 28 aprile 2019, ha come protagonista Galileo Chini, una delle figure di maggior rilievo del Modernismo internazionale, e alcuni artisti che hanno condiviso con lui le esperienze del periodo, dal Simbolismo al Liberty, dalla Secessione viennese alle suggestioni dell’Orientalismo. Il tema dell’esposizione sarà l’acqua, soggetto ricorrente in quei movimenti artistici che, tra Otto e Novecento, si sono identificati con il Simbolismo e il Divisionismo. Continua a leggere